UA-75476875-1
menu close menu

Blog

Moda abiti da sposa 2015

Quest’anno cosa dobbiamo aspettarci dalle passerelle e dalle vetrine dei più importanti atelier?
Ma soprattutto qual è la moda che la farà da padrona nei matrimoni italiani del 2015, in fatto di abiti da sposa?
Diamo insieme un’occhiata alle tendenze 2015.
Must di quest’anno saranno sicuramente le spalle.
Vediamo infatti tornare prepotenti le spalline, le maniche e gli scolli “a barca” che tanto sono stati bistrattati durante il lungo periodo degli abiti senza maniche o spalline che ha caratterizzato gli ultimi anni.
Ma non facciamoci spaventare dal ricordo delle tanto odiate spalle a palloncino di gran moda negli anni ’80. Le maniche riproposte quest’anno, siano esse lunghe, a tre quarti o corte, incorniciano in modo aderente e raffinato le spalle e il girocollo della sposa che le sceglierà per il loro romanticismo.

maniche

Ma di certo gli abiti senza maniche saranno sempre un intramontabile nell’immaginario collettivo per raffinatezza ed eleganza e quindi vedremo una evoluzione del classico abito senza spalline, con il ritorno di bustini rigidi, che meglio daranno la possibilità di modellare le forme e apparire al meglio, pur senza mai scadere nel volgare.
La struttura invece conferma le mode dell’abbigliamento più casual riproponendo rigorosamente una vita alta e uno stile spezzato tra gonna e corpetto. Le gonne si sgonfiano, lasciando spazio ad abiti scivolati e leggeri che slancino la figura.

bustini

In veloce salita tra le tendenze poi non vanno dimenticati gli abiti corti, che offrono un’alternativa sbarazzina e meno formale per le spose sobrie e moderne, senza avere il terrore di infrangere canoni di dress code e pudore imposti per un matrimonio religioso in chiesa.

corti

E per quanto riguarda i materiali?? Essendo l’anno dei revival, sarà ampio l’uso del pizzo.
Sia come copertura ed arricchimento a stoffe più classiche e lisce, che come rifinitura o bordatura o ancora come velatura a coprire spalle, braccia e decolté per creare quell’effetto vedo – non vedo e di leggiadria tipico di una nuvola.
Fitto o a decoro più ampio, elaborato o semplice, a disegno ampio o minuzioso, il pizzo sarà sempre in grado di donare agli abiti un effetto di estrema eleganza per le spose più classiche, di trasparenza e volume per quelle più moderne e che vogliono osare o ancora di stile vintage e shabby (se usato nelle sue tonalità color crema/avorio) per le spose più tradizionali e retrò…

pizzo

Parlando di colori invece assisteremo alla scomparsa di tutti quei tocchi di colore (nastri, fiori e decori color blu e rosso) che davano movimento e originalità agli abiti dello scorso anno, ma la proposta che si apre invece, per chi vorrà osare con un abito colorato, sarà quella di modelli tinta unita dai colori pastello (celeste, rosa antico, crema).
E infine gli intramontabili brillanti. Non disperate, care amanti dello “sbarluccichìo”, in quest’anno ci sarà ampio spazio anche per voi perché le gemme trasparenti, Swarovski e i fili d’argento sostituiranno le piatte paillettes con un effetto più ricco, barocco e splendente, per chi, nel suo giorno più bello, vorrà brillare come una stella.

Commenti disabilitati

Comments are closed.